Vai al contenuto
17 ottobre 2011 / miglieruolo

Le ricette di Dost Distren 2

Seconda ricetta. Veramente speciale. Invitatemi quando deciderete di sperimentarla.


Ricordo che un buon “assaggio” del libro può essere ottenuto utilizzando l’indirizzo:
http://www.edizionidellavigna.it/collane/FER/002/FER002.htm

GELATO AL LEMOPOM

Dall’originale ricetta dell’antenata Maria Teresa Marinelli, che sulla Terra era un’intelligente insegnante di Lettere. La leggenda la ricorda come una donna amante della buona cucina e particolarmente golosa di panna montata e di gelati. Oltre alla sua ottima ricetta per la base dei gelati (di cui quello al lemopom ne è una variante) ha lasciato sulla Terra molta allegria. Era una mamma e una zia affettuosa e sua nipote la ricordava come la migliore zia che si potesse avere nell’intero universo.

Il lemopom è il frutto dell’albero di lempom, proveniente dall’innesto di un limone e un pompelmo. Il clima particolarmente mite di Retra ha facilitato la crescita di questa nuova pianta i cui frutti sono di colore giallo – arancio. Forse per il clima particolarmente favorevole del pianeta il lemopom ha un buon sapore melato e stranamente frizzante; si può mangiare a spicchi o spremere per farne dei succhi di frutta. Il gelato al lemopom è particolarmente gustoso.
Sulla Terra si potranno usare al posto di due lemopom, un limone e un pompelmo.

Ingredienti

3 uova
3 cucchiai colmi di zucchero
300 ml di panna da montare
la buccia grattugiata di due lemopom

Dividere i tuorli dalla chiara e mettere i tuorli in una insalatiera. Aggiungere lo zucchero e lavorare a lungo. Aggiungere la buccia dei lemopom e continuare a lavorare per cinque minuti.
Montare la panna e aggiungerla delicatamente ai tuorli
Montare le chiare a neve e aggiungerli delicatamente al composto di tuorli, zucchero, lemopom e panna facendo attenzione di mescolare con un cucchiaio di legno da sotto in su.

Mettere il composto in un recipiente, lasciare in congelatore per almeno tre ore.

I consigli del cuoco Dost Distren

Questa ricetta, se si toglie la buccia grattata del lemopom, è la base per i gelati. Se volete sbizzarrirvi potrete allora aggiungere ai tuorli montati, un cucchiaio di cocolà in polvere, oppure il caffé o ancora delle fragole frullate o altri gusti a vostro piacere.

Annunci

2 commenti

Lascia un commento
  1. Claudia. / Ott 17 2011 14:07

    Mi fa proprio piacere vedere la ricetta di mia zia pubblicata qui, è divertente!

  2. Claudia. / Ott 17 2011 14:08

    Grazie Mauro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: