Vai al contenuto
26 dicembre 2011 / miglieruolo

Libri in sosta potratta di Cristina Bove

Libri in sosta potratta
di Cristina Bove


Leggo soltanto qualche rigo e chiudo
ma so che il tempo ha diradato il battere
l’orologio sul muro quasi tace
li amavo tutti
li amo ancora i rimandi all’intelletto
ragionevoli assunti
o le futilità segnate ai bordi
compresi i tratti di chi sviene
per un profumo giallo di giacinto
vorrei dirne di cose ma la mostra
dei mercatini non mi si confà, stanchezza avvia
per altri infioramenti
alcuni sanno di periferia distratta
anche di dislessia
ho fatto una fotografia di gruppo
almeno me li guardo e mi prometto
ma non lo giuro
farò tesoro dell’insonnia
lascerò acceso il lume in capo al letto.
Letto?….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: