Vai al contenuto
28 febbraio 2012 / miglieruolo

Morte per amianto e sentenza Eternit

Ho ricevuto da Daniele Barbieri, che a sua volta l’aveva ricevuto da altri, il messaggio che segue; messaggio, che contiene il link di una intervista a Loriano Macchiavelli, che mi affretto a girare. Il tema meriterebbe che spendesi qualche parola di approfondimento, ma la scarsa informazione che ho nel merito, unita alla fretta di diffondere la missiva e a soverchianti impegni, mi impediscono di indugiare in una ricerca che è impossibile prevedere in quanti giorni ne potrei venire a capo. Il tema meriterebbe, mi devo però limitare a svolgere la pur importante funzione di fax.

Sopportate dunque che, per questa volta e su un tema tanto importante, mi affidi completamente al lavoro effettuato da altri.
Mauro Antonio Miglieruolo
—-
caro Daniele,
abbiamo organizzato con la redattrice del portale RAI Letteratura
un’intervista a Loriano Macchiavelli in merito alla vicenda amianto e la recente sentenza Eternit. Macchiavelli è una persona di grande passione civile, cosa rarissima di questi tempi, come potrai vedere
(http://www.letteratura.rai.it/articoli/io-sono-il-cantiere-loriano-macchiavelli-racconta-come-si-continua-a-morire-damianto/13727/default.aspx).
Ha regalato un racconto noir inedito come prefazione al libro “Io sono
il cantiere!” che abbiamo pubblicato.
Ti prego di far girare il più possibile questa intervista. L’intervento
di Macchiavelli è un esempio per tutti.
Grazie
Franco

* * *
Riporto, per i più pigri, il testo che su RAI Educational accompagna il video dell’intervista:

Incontro con Giorgio Montefoschi 28/02/2012 alle ore 02:00

Io sono il cantiere!: Loriano Macchiavelli racconta come si continua a morire d`amianto

Non un’antologia, ma un libro corale, che per la prima volta dà voce a chi ha perso la salute, una persona cara o sa di essere condannato a perdere a breve la propria stessa vita: “Io sono il cantiere!”, edito da Fuorilinea, non è un’opera di fiction ma una testimonianza lucida e collettiva del dramma dell’esposizione all’amianto, raccontata non dalle fredde carte processuali ma da chi ne ha vissuto le conseguenze in prima persona.

Lo scrittore Loriano Macchiavelli, unica voce letteraria con un racconto inedito nel coro di quindici storie autentiche che compongono il libro, commenta per Rai Letteratura la recentissima sentenza del processo Eternit e spiega come e perché si continui a morire a causa dell’amianto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: