Vai al contenuto
17 marzo 2012 / miglieruolo

Argo Secondari degli Arditi del Popolo

Degli Arditi del Popolo e del loro leader Argo Secondari ci parla Giovanna Gabrielli nel solito suo trafiletto sul Fatto Quotidiano di oggi 17 marzo 2012.
Racconta, con l’invidiabile capacità di sintesi con la quale celebra i fatti di ieri, della reazione spontanea di importanti strati popolari alla virulenza fascista rappresentata dall’arditismo e della triste fine del loro principale organizzatore, l’anarchico Secondari,


Arditi del Popolo

che verrà ferocemente bastonato dai fascisti fino a impazzire. Morirà nel 1942 in un ospedale psichiatrico.
Quel che nell’articolo non è bene messo in evidenza è il sostanziale isolamento degli Arditi del Popolo rispetto alla sinistra dell’epoca; isolamento anche dal neonato Partito Comunista d’Italia di Gramsci e Bordiga, che troppo tardi capiranno l’importanza dell’arditismo nel quadro della più ampia lotta per il socialismo. Il quale arditismo probabilmente era l’unica via per tentare di far desistere la monarchia, e naturalmente la retrostante borghesia, dal tentare l’avventura fascista.
Nonostante il mancato appoggio di socialisti e comunisti gli Arditi del Popolo riuscirono in più occasioni a battere le ben organizzate e meglio armate milizie fasciste. Forse il fascismo avrebbe lo stesso vinto, ma in tutt’altre condizione e con ben altra difficoltà, cioé la storia sarebbe stata diversa, se l’Aventino fosse stato accompagnato da un movimento popolare di resistenza attiva all’avanzata della resistibilissima reazione militante.
Mauro Antonio Miglieruolo

Annunci

2 commenti

Lascia un commento
  1. Marco Pacifici / Mar 17 2012 21:26

    Per chi non lo sa gli Arditi del Popolo si stanno ricostituendo in tante citta:lo scorso aprile a san Lorenzo c’è stata una delle tante manifestazioni:so che molti inorridiranno alle mie parole:ma da un pezzo(per l’esattezza il 12 dicembre 1969) ho perso la mia innocenza:sono per la PACE, ma non mi venite a parlare piu di “non violenza”:colpirne dieci per educarli tutti:Nessuo si è accorto che stanno stuprando Terra Madre che ci stanno schiavizzando che mettono il lavoro dimmmerda(ed io sono un Uomo fortunato che faccio il lavoro che volevo fare(ENOLOGO) davanti a questa VITA immensamente bella del SOLE e delle STELLE e dei CIELI e dell’AMORE? Allora levatevi i bavagli dagli occhi e ricominciate a condividere… no un link virtuale ma la VITA nelle strade e nelle campagne. Che la Vita ci sia leggera Fratelli e Sorelle. marcopacificim@libero.it

Trackbacks

  1. miglieruolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: