Vai al contenuto
18 maggio 2012 / miglieruolo

Dio ha da fare, noi no

Vero. Più vero ancora è che esiste un solo modo per aiutare noi stessi: togliere la parola a chi fin qui l’ha usata per imbonire, imbrogliare, insultare, impoverire e deprimere. Cioé politici e loro mandanti: Datori di miseria, Gnomi della Finanza, Banche e Fondazioni Bancarie…
Il nostro compito è appunto questo, l’aver cura di noi stessi. E non possiamo averla con tutti queste sanguisughe a succhiare le nostre energie e disperdere i nostri sforzi…
Che bisogno abbiamo di tutti questi tecnici, politici e profittatori?
Dio ha tanto da fare, noi una sola cosa, renderci felici rimuovendo tutte le cause, a partire da quelle interiori (l’acquiescenza al potente, il delegare tutto agli specialisti, lasciarci irretire dall’illusione delle offerte materiali, perderci nell’avidità e morire nella paura, elemento sulla quale i Padroni del Vapore battono da decenni), che ci impediscono di esserlo.
Non ne abbiamo bisogno. Hanno bisogno loro solo di essere mandati a lavorare la terra. Si renderebbero conto allora, forse, di tante cose che attualmente ignorano. E che noi non possiamo insegnargli perché le parole non servono. Serve l’esperienza diretta.
Siamo buoni con loro: permettiamogli di fare esperienza diretta…
Mauro Antonio Miglieruolo

( immagine presa da: https://www.facebook.com)/profile.php?id=682185370

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: