Vai al contenuto
16 luglio 2013 / miglieruolo

Non si salva neppure Sabrina Ferilli

Di Mauro Antonio Miglieruolo

Leggo sull’edizione di lunedì del “Fatto Quotidiano” del primo luglio, le seguenti due confessioni rilasciate nel corso di una intervista, a proposito della propria prestanza fisica, da Sabrina Ferilli:


16luglio200px-Sabrina_Ferilli_21) I miei coetanei erano terrorizzati, piacevo più ai padri che ai ragazzini e dal mio corpo, ero impaurita anch’io. Avevo un fisico da zia, così per amare e essere amata, ho dovuto aspettare molto più di quanto non avrei immaginato.
2) All’epoca anche solo camminare tentando di non essere volgare era un’impresa.

Pubblico queste due note sperando che qualcuno più adeguato di me voglia e sappia commentare. Io più lontano dal notare l’interiorizzazione estrema di determinati valori e determinati gusti non riesco a andare.
Sabrina Ferilli è indubbiamente una bella donna. Mi chiedo cosa possa succedere dentro un’altra un po’ meno bella e empatica di lei.
Una riflessione culturale si impone. Prese di posizione in merito invece sono invece urgenti. Più che urgenti.

4 commenti

Lascia un commento
  1. grandeclaudios / Lug 16 2013 13:29

    ERA BELLA! purtroppo ora è ORRIBILE. si è rifatta gli zigomi, le labbra e chissà cos’altro. pallida immagine di plastica della bellezza di un tempo.
    c’è da dire che qualcuno, per un po’ di tempo l’ha considerata una specie di musa della sinistra (?). forse perché era tifosa della roma, piuttosto che della lazio? o forse perché in qualche rara apparizione TV ha detto “qualcosa di sinistra”?
    Purtroppo ho saputo che è stata (o è ancora?) la donna di Cattaneo, dirigente TV messo da B. e Mediaset…alla RAI! si è data alla bella vita e , come si sa, il cambiamento dello status economico porta spesso anche alla modifica dello status ideologico politico.
    per me ora è solo quella di 1) “beato chi se o fà… er sofà” oppure 2) “poltrone e sofà! artigiani della …qualità!”.

    • miglieruolo / Lug 19 2013 00:41

      Non ho mai capito (nel senso di accettato) le donne che si rifanno. Peggio le belle donne, che si rifanno. Ma sono fatti loro. Noi non possiamo che stracciarci le vesti e smetterla di provocare in loro il bisogno di farsi brutte.

  2. pizzuti roberta / Mar 4 2014 23:21

    Mah!! io l’ho vista per caso tanti anni fa! ero al mare a fare una passeggiata, con le allora bimbe,e stavo in compagnia di un mio cugino, mi passò davanti stava accompagnata con un tipo piccolo strano biondo schiarito brutto!! e se..mio cugino non mi avesse detto: guarda!!!! è la Ferilli!! non mi sarei nemmeno accorta,piccola montata su dei trampoli altissimi, francamente mi aspettavo una sventolona!! e invece….che delusione, me la immaginavo molto meglio. 🙂

Trackbacks

  1. Non si salva neppure Sabrina Ferilli | il Blog di Daniele Barbieri & altr*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: