Vai al contenuto
25 dicembre 2014 / miglieruolo

Un figlio a sua madre

Si canta di un seme di luce
caduto dal cielo

qualcuno ha assistito
accecato dallo splendore non ha visto
che nella carne rimaneva prigioniero

si canta che il seme è cresciuto nella carne
ed è diventato raggio

qualcuno è stato investito
dal raggio di luce
e non ha visto la carne che abitava.

Si canta che il raggio poi
  tornato al Sole
  e’ diventato puro amore

qualcuno è rimasto triste
della  sua scomparsa
non ha visto che la carne che abitava
era una tuta spaziale

si canta di un seme di luce
caduto dal Sole
in ognuno di noi

Madre… tu sei Luce
io un tuo riflesso
un lampo di genio
un tuono d’arte
una folgore d’amore
che dalla terra
tendi al Sole

(luglio 2008 – Giona Piretti )

***

Un nome nuovo per una poesia diversa. L’omaggio di un figlio alla madre (Cristina Bove) che per poterlo rendere si improvvisa poeta con intensità tale da condursi alla poesia.

Che dire di più? non altro che si tratta delle parole ideali per celebrare questo 25 dicembre; parole che ogni figlio dovrebbe desiderare di formulare per la propria madre.

Le madri! ognuna una folgore d’amore che dalla terra porta verso il sole.

Mauro Antonio Miglieruolo

P. S.   Sembrerebbe un Buon Natale formulato a esclusivo beneficio delle donne.  Non è così. Noi tutti siamo figli e ciò che precede è appunto l’omaggio di un figlio. Davvero,  Buon Natale a tutti. 

9 commenti

Lascia un commento
  1. lallaerre / Dic 25 2014 00:05

    Buon Natale a te, Mauro, a Giona Piretti e a sua madre Cristina Bove!

    • cristina bove / Dic 25 2014 09:27

      Buon natale a te, carissima lu!

      • gesobianco / Dic 26 2014 02:38

        Buon Natale, Cri cara, e… emozione per me.
        Qualcosa di così importante di tuo è volato in tuo figlio.
        Complimenti per l’autore di questa poesia e… per te sempre.
        Grazie.
        gb

      • gelsobianco / Dic 26 2014 02:39

        Buon Natale, Cri cara, e… emozione per me.
        Qualcosa di così importante di tuo è volato in tuo figlio.
        Complimenti per l’autore di questa poesia e… per te sempre.
        Grazie.
        gb

  2. cristina bove / Dic 25 2014 09:28

    grazie, Mauro, buon natale!

  3. gelsobianco / Dic 26 2014 02:27

    Mauro caro,
    buon Natale!
    Di cuore.

    Ti sorrido
    gb

    • gelsobianco / Dic 26 2014 02:41

      Mau,
      che bello questo poter condividere tutta questa Poesia!
      Tu lo rendi possibile.
      Un abbraccio.
      Auguri ancora
      gb

  4. cristina bove / Dic 26 2014 10:08

    grazie, gb, buone feste che ancora verranno…
    cri

  5. carmen / Dic 27 2014 07:45

    Una poesia che commuove. e comunque… da tanta madre… tanto figlio! Complimenti!
    Davvero bellissima, nelle immagini e anche in quegli incipit “si canta…”
    Carmen
    Auguri di Buone Feste all’ospite e che il Nuovo Anno sia sempre più all’insegna della Bellezza e della Poesia e, per tutti noi, sia propizio per la realizzazione dei desideri più belli. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: