Skip to content
12 marzo 2015 / miglieruolo

Forse viviamo in un pagliaio nell’ago

venature - by criBo

 

In accelerazione permanente
fiumi di positroni
che invece di esondare
fluiscono nel punto dell’invaso
dove
ogni cosa esiste e non esiste
dove le colocasie e le sequoie
lo spolvero a sanguigna d’un affresco
l’azzurrite pestata nel mortaio
l’Aria di Bach
piramidi e coriandoli
pupazzi e megaliti
aziende ospedaliere
bacini artificiali
banche
trivelle fino al cuore della terra
spedizioni su marte

sottoterra
ventiquattro chilometri d’anello
e solo un quark
per scontrarsi con dio senza maiuscola

noi che nasciamo morituri e che
viviamo scissi
bosoni attraversati dalla cruna
pagliuzze d’universo rovesciato
sulla capocchia d’uno spillo

 

 

Annunci

6 commenti

Lascia un commento
  1. lallaerre / Mar 12 2015 00:45

    una cosmogonia…!

  2. cristina bove / Mar 12 2015 10:40

    grazie, Mauro, e a presto!

  3. frantzisca / Mar 12 2015 11:14

    Le cose meravigliose superano le brutture. E allora “viva la vita” anche nel pagliaio nell’ago ci entriamo tutti.

Trackbacks

  1. da M.A.M. | cristina bove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: