Skip to content
18 marzo 2015 / miglieruolo

Kamasutra femminista

(“Feminist sex positions”, da uno show della comica Liz Miele, riportato su Feministing il 20.1.2015, trad. Maria G. Di Rienzo.)

Io sono la maggiore – la seconda più grande di cinque figli e sono molto legata a tutte le sorelle e i fratelli, ma sono specialmente vicina al mio fratellino Sam. Il mio fratellino Sam ha circa dieci anni meno di me e il fatto è che mi ha sempre conosciuta come attrice comica. Essere un’attrice comica ha in un certo senso plasmato la mia vita.

Liz

Io sono davvero onesta e non gli ho mai detto una bugia, ed ho sempre pensato che la nostra relazione andasse particolarmente bene sino a che, di recente, ho scoperto che non avevamo limiti. E i limiti sono importanti. Questo è il modo in cui l’ho scoperto.

Un paio di mesi fa, mio fratello minore e mia sorella minore erano insieme e io sono entrata in una delle conversazioni più strambe in cui una sorella maggiore possa entrare. Il mio fratellino stava raccontando a mia sorella quelle barzellette sulle posizioni per fare sesso. Voi signori sapete di che sto parlando? Hanno sempre titoli come “Il Trombone Arrugginito”. E’ sempre roba scadente del tipo: “Vieni nel suo occhio e la posizione si chiama Il Pirata”. Stronzate del genere.

Quando sono entrata la storia era questa: un tizio scopa una ragazza da dietro, poi se ne va e un altro tizio comincia a scoparla, ma il primo va di fronte ad uno specchio e la saluta con la mano, e questa posizione si chiama “Il Poltergeist”. E lui rideva, rideva, diceva: “Non è buffo? Tu sei un’attrice comica, non è divertente, dai che è divertente.” Io mi sentivo, tipo: “Nooooo”.

Lavoro in un campo dominato dagli uomini da 12 anni e ho udito ogni singola fottuta cosa che si può fare ad una donna – ed è sempre qualcosa che le rovina i capelli e io non ci sto più. Ci tengo davvero ai miei capelli. Perciò ho deciso, come qualcuna che viaggia per il mondo e di base parla pubblicamente, che è mia responsabilità diffondere le posizioni sessuali femministe. Ho un sacco di tempo libero, ne ho messe su tre.

La posizione numero uno è un tizio che va giù sul corpo di una ragazza, lei gli zampilla in faccia, lui impara a rispettare le donne: si chiama Il 19° Emendamento (Ndt: Ratificato il 18 agosto 1920, garantì a tutte le donne statunitensi il diritto di voto.)

La posizione numero due è una donna che cavalca un tizio, lo porta a circa il 30% dal raggiungere l’orgasmo, si alza e lo lascia là: si chiama Legge sull’Eguaglianza dei Salari.

La posizione numero tre, che è la mia preferita, è semplicemente una donna che si masturba in cucina e un tizio triste che entra nella stanza. Si chiama: Cucinati la tua Cena.

Annunci

One Comment

Lascia un commento
  1. Fabrizio Astrofilosofo Melodia / Mar 18 2015 10:27

    Bravissima…
    questa è una considerevole mazzata sui denti a tanto sessismo maschile di bassa lega. Questo è l’umorismo che corrode il Potere dalle fondamenta… Aristotele avrebbe da imparare a piene mani se la sua concezione della donna non fosse proprio quella di “schiava tra le schiave”… eh, Tommaso d’ Aquino, Schopenhauer e Hegel lo ricordano anche troppo bene… brava, Liz Miele! Continua cosi 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: