Vai al contenuto
21 luglio 2015 / miglieruolo

In ricordo di Peppino Impastato

di Mauro Antonio Miglieruolo

*

10giugn-impastato8663842_186332489_n*

Per chi non è del Sud;

chi non conosce la violenza della pressione dell’ambiente, in particolare dell’ambiente familiare e quella mafioso;

per chi non ha dovuto rompere con il padre, facendosi cacciare di casa, per poter iniziare la sua autonoma attività di cittadino e uomo di sinistra;

è quasi impossibile comprendere la forza d’animo, il coraggio che Peppino Impastato ha dovuto mettere in campo per conquistare spazi d’azione, autonomia e dignità personale.

Pochi possono fare altrettanto. Personalmente non conosco che lui e mi è persino impossibile immaginare che altri lo faccia. Uscira dalla logica mafiosa sì, mettersi contro la logica di tutti i propri familiari tutt’altro.

Onoriamolo prendendo a esempio la sua inaudita perseveranza e anmmirevole coerenza. Lui ha pagato con la morte. Noi però, se saremo in tanti a farlo, guadagneremo invece un ambiente migliore in cui vivere.

L’unico che potremmo trasmettere alle generazioni future senza arrossire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: