Skip to content
24 luglio 2015 / miglieruolo

Sogni di fanciulli adulti, alias la casa sull’albero (Yacek Yerka 39)

di Mauro Antonio Miglieruolo
***
– Non c’è nulla di più adulto di un fanciullo che sogna. Perdurando il sogno nell’adulto quando quest’ultimo sceglierà di rievocarlo perciò stesso si sottrarrà all’inclemenza della onnipotente inesorabile noia esistenziale.

fantastic-illustrations-by-jacek-yerka03– Quel che è Yerka, quello siamo noi, impastati tutti con la medesima materia prima, fango e alito divino. Affratellati dalla medesima capacità di sognare, fanciulli che si riconoscono in un fanciullo: Yacek Yerka . Quantunque non si abbia la sua medesima capacità di creare mondi, sfoggiamo quantomeno una notevole capacità di riconoscerli e apprezzarli.
È già molto.

In questo caso la casa è più dentro l'albero che sull'albero

In questo caso la casa è più dentro l’albero
che sull’albero

– Chi è che non ha sognato, avendo saputo che ne esiste la possibilità, di avere a disposizione una casa sull’albero? Una casa cioè che, come avviene nelle metropoli, non si distacca dalla natura, ma ne è parte? Che nonostante non sia la solita alla quale siamo abituati, possiede le caratteristiche che la fanno confortevole, che la distinguono dalla grotta o dal rifugio di fortuna, senza perdere le caratteristiche del primitivo (un primitivo evoluto) che la rende fascinosa?

Yerkaland-surreal-paintings-of-Jacek-Yerka-17– Qui, in quest’immagine di Yerka, il sogno della casa sull’albero si fonde con il sogno di un mondo in cui le case sugli alberi non solo sono possibili, ma costituiscono la sua realtà più valida e vera.

z-harvesting-amok– Nonostante l’invenzione dell’agricoltura, cioè dell’idea di stanzialità e quindi stabilità, il provvisorio continua a esser il sogno segreto di ognuno. La configurazione del sogno è tale che non prevede la rinuncia alla sicurezza del permanente, la sospende soltanto. La casa sull’albero immaginata da Yerka rappresenta la condensazione di questo sogno impossibile: l’impossibile fusione tra l’aleatorio soggetto alla discrezione del duraturo stabile e questo stesso stabile. Eccola. Buona ultima ma anche la più bella.

zz-jacek-yerka-10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: