Vai al contenuto
27 agosto 2015 / miglieruolo

Sul margine di Cristina Bove

ombre sul porfido

Come se fossi all’angolo
d’un campo audiovisivo
versione campionaria virtuale
ammiro merce ____ non ne acquisto mai
il conto mi risulta desolato
ho dato ogni mio bene
ho regalato l’anima ai passanti

non sto a recriminare
né voglio raccontarvi le mie pene
anzi sapete cosa? ____ me ne andai
dalle mie quattro giravolte al centro
per starmene in disparte
per ridere di me
del mio apparente esistere

scrivere infatti
è come essere spettri
chi legge non s’accorge di chi traccia
sulle rive del tempo ___ impronte labili
prima che giunga l’onda sulla rena
l’ombra che ne confonda
ogni sembianza

novembre 2011

Annunci

7 commenti

Lascia un commento
  1. cristina bove / Ago 27 2015 08:40

    grazie

  2. gelsobianco / Ago 28 2015 00:02

    “ho dato ogni mio bene
    ho regalato l’anima ai passanti”
    E quale anima, Cri
    Grazie, cara

    gb
    Oh, questa musica…
    Il suono del violino

  3. gelsobianco / Ago 28 2015 00:03

    Il mio grazie anche per Mauro.
    Un sorriso
    gb

  4. lementelettriche / Ago 28 2015 02:09

    L’ha ribloggato su lementelettriche.

Trackbacks

  1. da M.A.M. | cristina bove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: