Skip to content
3 settembre 2015 / miglieruolo

Sprazzi di Cristina Bove

______________Ti parlo così
come se avessi quattro liquirizie
nascoste nella mano
e sul muretto della strada cieca
per non impolverarci
un foglio di giornale.
Le mamme dal balcone
chiamavano a gran voce
era già sera.
_____________Oggi è il sorriso nuovo
di promozioni e sconti in galleria
ovunque, vedi, si tengono abbracciati
ed io con gli occhi lucidi di sogno
m’insospettisco al giorno
gli nego vite intere
resisto alla memoria
d’ogni indizio di donna.
_____________Siediti e dimmi ancora
il dolce di confetti e di girandole
quando la notte ha spettri
che non voglio vedere.

Annunci

2 commenti

Lascia un commento
  1. cristina bove / Set 3 2015 08:47

    grazie di conservare e registrare le mie cose.
    a presto

Trackbacks

  1. da M.A.M. | cristina bove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: