Skip to content
3 novembre 2015 / miglieruolo

Declinazioni della sua voce

dal blog di lunanuvola

(“The Goddess Who Created This Passing World”, di Alice Notley, poeta nata nel 1945. Trad. Maria G. Di Rienzo. Delle sue opere Notley dice: “Tento con le mie poesie di creare uno spazio iniziale. Sembra che io stia sempre cancellando e ricominciando, invece di riprendere da dove avevo lasciato, anche se finisco per essere coinvolta negli stessi temi. Questa probabilmente è una delle ragioni per cui cambio così tanto forma e stile, per il desiderio di trovare un nuovo inizio, che è sempre il vero inizio.”)

alice notley

LA DEA CHE CREO’ QUESTO MONDO TRANSITORIO

La Dea che creò questo mondo transitorio

disse: Siano lampadine & liquefazione

Vita sparsa fuori sulle strade, colori vorticanti

Macchine e piedi variamente calzati nacquero

E il passato e il futuro e anch’io nascemmo

Leggera come carta da posta aerea lei volò

ad Annapurna o al monte McKinley

O a entrambi ma istantaneamente

Chiarificata, composta, per sempre fui da lei

tenuta a riconoscere un dipinto

come bello o sbalorditivo un film

E ad adorare la limitatezza delle parole

E a intendere i miei sogni come superfici

A conoscere l’occhio organo dell’emozione

e a sapere che le profondità sono declinazioni

della sua voce & del suo polso & del suo sorriso

sacred fem

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: