Skip to content
4 dicembre 2015 / miglieruolo

Iron Lady

(tratto da: “She aims for Jordan’s parliament”, di Karin Råghall per Kvinna till Kvinna, 3 luglio 2015, trad. e adattamento Maria G. Di Rienzo. L’immagine di Fatima Bani Yaseen è sempre di Karin Råghall.)

fatima bani yaseen

Per la terza volta di fila, Fatima Bani Yaseen è stata eletta al Consiglio comunale di Kura, nella Giordania del nord. Questa donna è stata tutto fuorché incoraggiata a fare politica. Dieci anni fa, le veniva concesso a stento di uscire di casa per andare agli incontri promossi dall’ “Associazione volontaria Donne di Kura”, gruppo in cui oggi è molto attiva. I suoi fratelli si sono opposti a che partecipasse alle elezioni locali, ma lei ha puntato i piedi.

“Quando sono stata eletta al Consiglio comunale nel 2003 ero la sola donna fra dodici uomini. Per loro è stato un grosso problema accettarmi.”, dice Fatima Bani Yaseen. Ma non appena cominciarono a farlo, Fatima li sfidò di nuovo. Nel momento in cui si doveva eleggere il nuovo capo del Comitato comunale per gli appalti, lei annunciò di essere interessata.

Gli altri membri del Comitato le risero dietro: “Come potresti essere, tu, il nostro capo? Sicuro, ti rispettiamo, ma questa roba lasciala perdere.” Di nuovo, lei non rinunciò: “Gli dissi che avevano due scelte: nominarmi o andare al voto. Seguì una lunga discussione e alla fine scelsero di nominare me e poco più tardi ottenni la posizione.”

In Giordania, nei Consigli comunali un seggio ogni quattro è riservato alle donne. Nelle ultime elezioni Fatima Bani Yaseen ha ottenuto il proprio in aggiunta alle quote, il che le ha fornito una buona reputazione: “Le donne che arrivano in Consiglio tramite il sistema delle quote non ottengono lo stesso rispetto, ma abbiamo lavorato per cambiare questa attitudine.”

Oggi Fatima è una donna politica nota e riconosciuta che vede come ancora a troppe donne manchi il potere di decidere delle proprie vite: “Alle giovani non si insegna a diventare cittadine attive, l’unica cosa che si dice loro è di sposarsi e crescere una famiglia. Se hanno uno stipendio, ci si aspetta da loro che lo diano al marito.”

I suoi anni in politica non sono stati facili, ma Fatima sembra avere una volontà di ferro: “Io reclamo il mio posto in politica e costringo le persone ad ascoltarmi e a rispettarmi. Quelli che in precedenza hanno tentato di impedirmi di diventare una donna politica, inclusa la mia famiglia, oggi sono i miei sostenitori. C’è ancora qualcuno che mi parla alle spalle, perché è insolito e non del tutto accettato che le donne reclamino uno spazio in politica, ma sono moltissimi quelli che mi incoraggiano. E sono diventata un’ispirazione per le altre donne che vogliono impegnarsi in questo ambito. Una donna mi ha detto: Vorrei ci fossero un centinaio di Fatima a Kura.

Fatima è fermamente convinta che la società abbia bisogno di più donne nelle posizioni decisionali e sta pensando di candidarsi alle elezioni nazionali: “Il mio più grande desiderio è avere un seggio in Parlamento. Voglio cambiare le leggi, di modo che esse proteggano i diritti delle donne.”

Nell’ “Associazione volontaria Donne di Kura” Fatima organizza seminari per le donne sui loro diritti umani e sui modi per sostenere se stesse. In questo momento, sta lavorando con le donne religiose che hanno posizioni “sacerdotali”. “Le invitiamo nella nostra sala dei computer, dove insegnando loro ad usarli discutiamo insieme dei diritti delle donne. Il piano a lungo termine è rafforzare i diritti delle donne con l’aiuto della religione.”

L’Associazione sta pure cominciando a coinvolgere uomini in alcune attività perché, spiega Fatima: “Sebbene noi si stia cambiando la visione che le donne hanno dei loro diritti, nessuno ci ascolterà se non cambiamo anche le attitudini degli uomini.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: