Skip to content
21 aprile 2016 / miglieruolo

Giocare con i colori

Lunanuvola's Blog

Immaginate di fare una passeggiata in centro città, in un bel giorno di primavera, e di vedere autobus e taxi decorati di splendidi disegni con queste frasi:

LA VERGOGNA E’ DELLO STUPRATORE, NON DELLA VITTIMA

QUANDO INSULTI UNA DONNA, INSULTI LA NAZIONE

NON C’È AMORE SENZA CONSENSO

DOBBIAMO PROTESTARE PER FERMARE I CRIMINI CONTRO LE DONNE

Io personalmente ne sarei deliziata. E’ quanto hanno fatto una cinquantina di attiviste del Bangladesh, appartenenti all’ong femminista “Meye” (“Ragazza”), ai risciò della loro capitale, Dacca.

rickhsaw

I caratteristici veicoli sono da sempre dipinti con i soggetti più disparati, che vanno dalle immagini religiose alle star dello spettacolo, e sovente servono come “lavagna” per gli umori popolari sulle questioni più dibattute in campo politico e sociale.

Il Bangladesh ha un problema serio di violenza di genere: l’87% delle donne sposate, secondo i dati delle inchieste governative, soffrono della violenza loro inflitta dai mariti, le molestie…

View original post 257 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: