Skip to content
28 ottobre 2016 / miglieruolo

C’era una volta una bimba astronauta

Lunanuvola's Blog

C’era una volta, in Porto Rico, una bambina che sognava di diventare astronauta. Il suo nome era Wanda Diaz-Merced. La bimba crebbe, scelse gli studi più adatti al suo sogno e si laureò in astrofisica. Ma una lunga malattia la lasciò cieca e questa avrebbe potuto essere la fine della sua storia come scienziata, se non fosse che Wanda era decisa a non arrendersi.

Le venne l’idea di trasformare i dati chiave in suono, tramite la sonificazione: dopotutto, molti eventi astronomici non sono visibili dagli scienziati a occhio nudo e sono resi in immagine grafica per comodità. In questo modo, Wanda ha cominciato ad ascoltare il comportamento degli astri ed è stata in grado di collegare la formazione delle stelle di neutroni (magnetar) all’esplosione di raggi gamma: ovvero, ha dato un nuovo contributo alla conoscenza in materia di astrofisica.

wanda-diaz-merced

Ci ho pensato a lungo e intensamente, quando ho compreso…

View original post 218 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: