Vai al contenuto
8 novembre 2017 / miglieruolo

Più o meno come i fiori del tarassaco

Spesso il pensiero formula eresie, l’io è scettico, non vuol credere. Questa non mi piacerà, pensa. Impossibile che dopo tante, anche questa piaccia. Invece sí, colpisce e è affascina anche questa. La realtà, è vero, vale le molte ubbie che agli uomini capita di praticare.

cristina bove

soffioni  wp - by criBo

Idee che non si sa da dove vengono
scompigliano il cervello
_c’è confusione qui_ dissero gli alberi
piangenti sui ruscelli
quando un pensiero di telepatia
divenne foglia
_vorremmo piedi senza le radici_
il più vecchio dei salici assentì
sapiente dello scorrere dell’acqua
e del suo nonritorno

sulla riva degli occhi le paure
si fingono capelli
_ma le dita non spostano i pensieri_
aspetto il vento
che mi svesta degli abiti d’inverno
e mi conduca ai margini del cielo

View original post

One Comment

Lascia un commento
  1. cristina bove / Nov 8 2017 08:37

    grazie 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: