Vai al contenuto
17 settembre 2022 / miglieruolo

I ranocchi non sanno il principese

Pubblicato ilsabato, 17 settembre 2022dacristina bove

Nel fango del fossato
parlano il pantanese
e bevono pastrocchi al piano- dar
_dare le solfe, rime, pergamene
redatte nel giurassico_
se sapessero quanto c’è di zucca
nei crani ripassati dall’età
_corone e scettri ai cromosomi che
fan corpi sfatti e facce cavalline_
saprebbero ch’è meglio un rospo a tavola
d’un bacio stregonesco
che li rendesse pargoli attempati
re travicelli di giustiana fama .

Quelli che invece sguazzano pimpanti
in acquitrini rogge e altri canali
scriverebbero versi per i posteri
versi da bofonchiare, tutti uguali
banalità con enfasi rampante
rampolle di pocaggine
come diceva la poeta amica
_un po’ ne invidio acume e dipartita_
anzi diceva di poraccitudine
confermo ogni insostanza

Pubblicità

3 commenti

Lascia un commento
  1. cristina bove / Set 17 2022 21:06

    grazie

  2. chiedoaisassichenomevogliono / Set 17 2022 22:56

    Splendido. Conobbi un ragazzo, una volta ch’ero giovane, baciò una principessa. Finì ranocchio.

  3. miglieruolo / Nov 14 2022 08:45

    L’ha ripubblicato su miglieruoloe ha commentato:

    due in un giorno non sono troppe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: