Skip to content
15 novembre 2017 / miglieruolo

Ce l’ho fatta, è qui

Lunanuvola's Blog

copertina virgo

Questa è la copertina del mio ultimo romanzo (e-book). Potete accattarvelo per la miserabile somma di 4 euro qui:

https://www.youcanprint.it/fiction/fiction-generale/la-sottana-della-vergine-9788892694415.html

E questa è la prefazione:

Ogni mio libro ha preso forma da un piccolo impulso originario: un’immagine particolarmente intensa, uno scambio di battute particolarmente efficace, un brano musicale particolarmente evocativo.

“La Sottana della Vergine” non fa eccezione. Si è in pratica costruito attorno a una frase (la leggerete alla fine del libro). Sempre come al solito, i personaggi hanno fatto un po’ quel che volevo io e un po’ quel che volevano loro stessi; ogni tanto uno/a di loro irrompeva nella mia mente per strillare con indignazione: “Ti pare che IO potrei dire la tal cosa o agire in quella maniera?”

Così, dovevamo negoziare. Inoltre, io dovevo negoziare la mia scrittura, la mia ispirazione e i tempi relativi con una situazione personale assai difficile.

E l’atto del negoziare, del discutere…

View original post 378 altre parole

Annunci
14 novembre 2017 / miglieruolo

Natale… 

Paroledipolvereblog

Pensare al Natale mi rincuora. Quest’anno in modo particolare, forse più degli scorsi. È una pausa mentale che mi concedo volentieri. Guardo la città vestita di luci, mi concedo cioccolate calde con panna, mi tuffo nei films che ne ritraggono l’armonia e butto fuori dalla porta di casa, tutto il mondo. Quest’anno sarà speciale perché ho deciso che deve esserlo. Farò con mia figlia dei lavoretti per abbellire casa in attesa di fare l’albero l’8 mattina, come tutti gli anni.

Devo incominciare a guardare le cose belle, di brutte ne vedo troppe (troppissime) e non so se sia il periodo, ma mai come quest’anno assisto ad un degrado fuori dal comune.

C’è una stanchezza in giro che si percepisce anche stando in silenzio. Chissà che magari, fra dolcetti e lucine colorate, una carezza non arrivi a tutti… me compresa che desidero il bene di tutti.🌲🌳🥀

View original post

14 novembre 2017 / miglieruolo

“Sarà sempre Guerra” di AA. VV. a cura di Gian Filippo Pizzo – anteprima di Valentina Bellettini

Antologia a cura di Gian Filippo Pizzo, una delle tante… Lunga vita a GF PIZZO!

fantascritture - il blog di gian filippo pizzo

Anteprima Antologia Fantascienza “Sarà sempre Guerra” di AA. VV. a cura di Gian Filippo Pizzo (La Ponga Edizioni)

View original post 545 altre parole

14 novembre 2017 / miglieruolo

Lezione di massa

Lunanuvola's Blog

Nel gennaio scorso John Carman, un legislatore della contea del New Jersey, si accanì sui suoi social media nel dileggiare le manifestanti della Marcia delle Donne in quel di Washington DC.

Mentre la Marcia sommergeva letteralmente la capitale degli Usa protestando contro la violenza sessuale e la discriminazione di genere, Carman pubblicava foto di donne ai fornelli con la didascalia: “Mi stavo solo chiedendo… la protesta delle donne finirà in tempo perché riescano a cucinare la cena?”, oppure scriveva: “Oggi in DC devono tenere una lezione di massa su come si fanno i sandwich.”

Fra le molte donne infastidite dal sessismo idiota di Carman c’era la 32enne Ashley Bennett (in immagine qui sotto), che all’epoca lavorava al pronto soccorso psichiatrico ed era la classica “nessuno” in termini di rilevanza politica o popolarità.

ashley

“Ero arrabbiata – spiegò in seguito ai giornalisti – perché i funzionari eletti non dovrebbero stare sui social…

View original post 161 altre parole

13 novembre 2017 / miglieruolo

Intervista a Philip K. Dick

Lezioni Sul Domani

Ogni anno, sono in molti a parlarne: il 2 marzo 1982 moriva Philip K. Dick, oggi mostro sacro della letteratura fantascientifica.

I suoi romanzi hanno mostrato un modo “altro” di intendere e vivere la fantascienza, partendo da un’indagine filosofica e non scientifica dei “mondi futuri immaginati”.

Non stiamo qui a ripercorrere vita e opere, di certo lo faranno in tanti e molto più accuratamente.

Noi abbiamo fatto di meglio.

In occasione del trentesimo anniversario dalla sua morte, avvenuta il 2 marzo 1982 a Santa Ana in California, siamo riusciti a incontrare Philip K. Dick e a sottoporgli il nostro format di sei domande, alle quali lo scrittore ha gentilmente risposto.

Studio83: Iniziamo con una domanda scontatissima. Philip, lei è morto da trent’anni: cosa si prova a trovarsi nella sua condizione?

Philip K. Dick: Io sono vivo. Voi siete tutti morti.

S83: Quando era in vita ha faticato…

View original post 642 altre parole

13 novembre 2017 / miglieruolo

Intervista a Kurt Vonnegut

Vale un racconto. Anzi è un racconto.

Lezioni Sul Domani

Due giorni fa è stato l’anniversario della nascita di un genio della letteratura mondiale: Kurt Vonnegut, nato il 7 novembre 1922 a Indianapolis e mancato (così è la vita) l’11 aprile 2007 a New York . La sua opera è nota “per una originale mescolanza di elementi fantastici, satira politica, sociale e di costume, humor nero ed espressione di valori umanisti.”*

Si sa, le definizioni sono rapide a darsi e piuttosto aleatorie, specialmente se confezionate a posteriori e in assenza dei diretti interessati.
Per cui, come facemmo qualche tempo fa con Philip K.Dick, abbiamo deciso di far parlare direttamente lui, Kurt Vonnegut, in un’intervista esclusiva.

Sicura che sia così esclusiva?

Siamo riuscite a incontrareKurt Vonnegut grazie alla preziosa collaborazione del dottor Welby, insigne luminare (diretto allievo del prof. Kevorkian, ovviamente) che mi ha assistita in un’esperienza di quasi morte.
Ed ecco quello che è accaduto…

View original post 677 altre parole

13 novembre 2017 / miglieruolo

La frase infelice

Lunanuvola's Blog

molto cristiano

Immagino conosciate questo concentrato di sessismo, razzismo, biasimo della vittima, pregiudizi e stereotipi. Riguarda una ragazza bolognese di 17 anni che ha subito violenza sessuale.

Poi l’autore del post, don Lorenzo Guidotti si è “scusato” per la “frase infelice” (una sola, il “Ma dovrei provare pietà?”. Il resto andava bene, quindi.), poi il suo profilo è sparito da Facebook dove aveva pubblicato la tiritera, poi politici di destra lo hanno spalleggiato, poi la Curia ha preso le distanze dicendo che si tratta di “opinioni personali” del parroco, eccetera eccetera. Tutto già visto. Lo schema si ripete in modo automatico e nauseabondo all’interno della socializzazione patriarcale di genere e della cultura dello stupro che essa genera: dov’eri, con chi, com’eri vestita, cosa facevi… lo vedi, è colpa tua. Gli uomini stuprano naturalmente – in special modo se sono stranieri nel tuo paese e se non sono professionisti – insegnanti – gente…

View original post 352 altre parole